fragilita

FRAGILITA’, cifra della nostra umanità

CrescereInsieme, cooperativa sociale, sceglie le parole e la poesia di un artista di fama nazionale come Simone Cristicchi per raccontate l’attenzione e la cura alla persona di cui è promotrice su questo territorio fin dal 1991.

23 Aprile 2020: una giornata per ragionare e poetare di fragilità

Giovedì 23 Aprile è stata pensate come giornata dedicata al tema fragilità in ogni sua forma: al mattino l’artista incontrerà studenti e studentesse delle scuole secondarie inferiori e superiori della città; alle ore 21 Simone Cristicchi, insieme agli Gnu Quartet, calcherà il palco del teatro Ariston con “Abbi cura di me” tour.

Click sull’evento Facebook

AL MATTINO: incontro con le scuole

L’incontro con le scuole si inserisce nei percorsi didattico-educativi che la cooperativa porta avanti da molti anni, organizzati in una serie di laboratori esperienziali, finalizzati a sensibilizzare e formare sui temi della fragilità, dell’intercultura, dell’incontro con l’altro e con la diversità, dell’educazione alla cittadinanza e agli obiettivi di sviluppo sostenibile 2030.

ALLA SERA: Lo spettacolo musicale “Abbi cura di me”

Dal Comunicato Stampa

Simone Cristicchi sceglie di sorprendere il pubblico con uno spettacolo a dir poco singolare, a cavallo tra il teatro e la canzone, lasciandosi accompagnare da uno straordinario quartetto di musicisti classici: i genovesi Gnu Quartet.

La scaletta dello spettacolo, oltre ai grandi successi di Cristicchi riletti e riarrangiati in chiave appunto “da camera”(dall’ironica “Vorrei cantare come Biagio” alla poetica “Studentessa Universitaria”, dalla canzone vincitrice del Festival di Sanremo 2007, “Ti regalerò una rosa”, fino a “Meno male” e “Abbi cura di me”)
Le canzoni diventano quindi “Stanze” musicali arredate tutte in modo diverso, dove si aprono finestre verso paesaggi ora ridenti, ora cupi, ora con cieli immensi e luminosi, ora con boschi selvaggi e misteriosi.

L’esperienza di questi venti anni di attività, ha reso Cristicchi un vero e proprio istrione del palco, con una sensibilità e un talento da vero attore, capace di intrattenere e incantare il pubblico con monologhi, poesie, gags che fanno da contrappunto alle canzoni, rendendo il concerto un’unica affascinante storia. Nello spettacolo, oltre al repertorio di Cristicchi, verranno eseguiti anche sentiti omaggi ai grandi della musica del passato, vere e proprie “perle” di cantautori straordinari come Luigi Tenco, Piero Ciampi, Sergio Endrigo, Fabrizio De Andrè.

Simone Cristicchi: voce, chitarra
Stefano Cabrera: Violoncello
Francesca Rapetti: Flauto traverso
Roberto Izzo: Violino
Raffaele Rebaudengo: Viola

 

Prevendite: c/o CrescereInsieme (Via Togliatti 3, Acqui T.), IAT (Piazza Levi 5, Acqui Terme)

Prevendite online:

UNA SPECIALE OCCASIONE: il lancio di “Senza Ostacoli”

La serata sarà introdotta da “le note sono sette”, band di artisti diversamente abili, che presenteranno il loro inedito “Senza ostacoli”.

IL PERCORSO che porta a questa giornata e la prospettiva futura

La cooperativa affida alla sensibilità d’artista il compito di poetare su un tema per le fondamentale e costitutivo come la cura della persona. Nel biennio 2019-2020, in particolare, questo impegno si concretizza con il lavoro portato avanti su percorsi e interventi che tra loro hanno molti punti di contatto:

  • il FEMMINILE di UGUALE
  • “di terra in terra”
  • l’abitare sociale e la rigenerazione di comunità
  • la living library e la giornata del rifugiato

L’evento – inserito nell’ambito di Acqui Storia – è organizzato da CrescereInsieme con il Patrocinio del Comune di Acqui Terme. progetti di Abitare Sociale sono realizzati con il contributo di Fondazione Compagnia di SanPaolo, Fondazione CRT, e Fondazione SociAL.

L’organizzazione della giornata è possibile grazie alla preziosa collaborazione con “Hiroshima Mon Amour” e “Cooperativa Biancaneve”.

Il ricavato della serata andrà a sostegno del progetto “Abitare sociale” della città di Acqui  Terme per cui la CrescereInsieme gestisce e promuove edilizia sociale e rigenerazione di comunità: il Ricre e il 101 (www.crescere-insieme.it/il-ricre |/il-101).

Il 23 Aprile rappresenta anche l’impegno pubblico che la cooperativa vuole continuare a prendersi su questo territorio in vista dell’imminente trentennale.

RASSEGNA STAMPA DELL’EVENTO

L’ANCORA, 13 Febbraio, “il 23 Aprile peri 30 anni di CrescereInsieme. Simone Cristicchi sul palco dell’Ariston”, link

www.crescere-insieme.it

www.crescere-insieme.it

SUCCEDE in CrescereInsieme